Banca Bper: Delusione dal piano industriale? Oro: Crollo in vista

Banca Bper: Delusione dal piano industriale? Oro: Crollo in vista

[ad_1]

Clicca su “SEGUI” in alto per ricevere una notifica ogni volta che pubblico un nuovo articolo e commenta sotto l’articolo se vuoi un parere su un titolo o strumento.

Futures Ue ed Usa positivi. US Tech 100 ( 100) +0.10%, US 500 () +0.10%, +0.30 %, +0,30 %.

Come previsto sembrano diminuire le tensioni tra Russia e Ucraina. 

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz si è detto soddisfatto del ritiro di parte delle forze armate russe dal confine con l’Ucraina, aggiungendo che rimangono ancora delle opzioni diplomatiche per evitare la guerra.

 “Le opzioni diplomatiche sono ben lontane dall’essere state tentate tutte”, ha detto Scholz durante una conferenza stampa congiunta con il presidente russo Vladimir Putin a Mosca. “Sentire che parte delle truppe sono state ritirate è un segnale positivo, ci auguriamo che ne seguano altri”. “Trovare una soluzione dovrebbe essere possibile. 

Non importa quanto la situazione possa sembrare difficile e grave, mi rifiuto di considerare una causa persa”, ha aggiunto Scholz.

In Usa contrastanti i dati macro. 

L’indice della manifattura di New York del mese di febbraio si è attestato a 3,1 punti, molto sotto le attese di 12,1 punti. Il dato precedente era pari a -0,7.

Tensione sui prezzi alla produzione, in gennaio sono cresciuti dell’1%, contro +0,50% stimato. Al netto di alimentari ed energia si sono attestati a +0,8%, le attese erano +0,5%, in sintonia con il dato precedente. La crescita su base annua è stata del +9,70% vs +9,10% stimato. 

L’inflazione continua quindi ad essere una seria minaccia. 

In Europa, brutto dato per la Germania con lo Zew, che rappresenta il sentiment degli investitori istituzionali tedeschi, inferiore alle previsioni.

Oggi diversi importanti dati Macro in arrivo, Antonio ha in programma delle operazioni su e Petrolio e su un titolo Usa del settore energia.

Titoli e strumenti caldi:

Oro: Le diminuzioni delle tensioni in Europa hanno contribuito a spingere l’oro (GC) in area 1.860 dollari l’oncia, dopo i recenti massimi.

: Anche il Petrolio si prende una pausa a causa delle diminuzioni delle tensioni in Europa.

BPER Banca (BPE.MI) presenterà il nuovo piano industriale dopo il closing dell’acquisizione di Carige (MI:), ha detto l’AD Piero Luigi Montani.

Leonardo (LDO.MI). La stampa specializzata riporta che una parte del caccia F-3A dell’aeronautica militare della Svizzera, potrebbe essere prodotta in Italia, a Cameri (Novara).  La Federal Aviation Administration degli Stati Uniti ha detto ieri che eseguirà le ispezioni finali sui nuovi aerei Boeing (NYSE:) 787 Dreamliner e non permetterà a Boeing di autocertificare i velivoli. Il programma 787 rimane a un livello minimo di produzione e dovrebbe gradualmente tornare a una soglia di cinque aerei al mese secondo quanto previsto da Boeing. 

Il commento di Antonio Ferlito sui titoli e strumenti caldi:

“Come previsto diminuiscono le chance di conflitto armato, i mercati stanno già iniziando a salire. 

Sul l’Oro mi aspetto un grosso storno a breve, il rialzo tassi è imminente e con la fine delle tensioni in Europa, potremmo assistere ad un Sell off del bene rifugio con quota 1750 alla portata. Già da oggi potrei fare una operazione Sell.

In merito al Petrolio, anche se una fine delle tensioni tra Russia e Ucraina potrebbe fermare il rally, quota 100 dollari in estate è ampiamente alla portata.

Su Bper (MI:), è uno dei bancari che non mi convince insieme ad Intesa (MI:) San Paolo, non mi piace il management e il potenziale di crescita è limitato. Dopo la news in merito al closing con Carige che ha provocato un’impennata dei prezzi, ci sarà una rapida discesa. Il titolo vale 2 Euro.

In merito a Leonardo, questa è una buona notizia per il titolo, che andrà a far bene alle prospettive di profitto. Il titolo vale 9.

Come sempre ti ricordo che questo articolo è a scopo educativo, se vuoi vedere le operazioni e le analisi pubblicate in sala riservata e gli aggiornamenti sul portafoglio di Antonio Ferlito, l’unico trader in Europa che dal 2016 ottiene performance annuali a 2 cifre, contattaci o commenta sotto l’articolo.

[ad_2]

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.