Bilancio Interpump, i dati (preliminari) del 2021

Bilancio Interpump, i dati (preliminari) del 2021

[ad_1]

interpump_3Interpump – società quotata al FTSEMib e al segmento STAR e attiva nella produzione di pompe a pistoni professionali ad alta pressione e nel settore dell’oleodinamica – ha diffuso i risultati finanziari preliminari del 2021, esercizio chiuso con ricavi per 1,6 miliardi di euro, in aumento del 23,9% rispetto agli 1,29 miliardi realizzati l’anno precedente; a parità di perimetro di gruppo e di tassi di cambio, il fatturato sarebbe salito 20,1%. In forte aumento anche il margine operativo lordo (+29,1%), che è passato da 294,06 milioni a 379,76 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è salita dal 22,7% al 23,7%. Interpump ha chiuso lo scorso anno con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 195,96 milioni di euro, rispetto ai 170,98 milioni contabilizzati nel 2020. L’utile netto normalizzato dell’esercizio 2021 è stato pari a 216,4 milioni di euro. L’utile per azione è stato di 1,813 euro.

Nel solo quarto trimestre 2021 i ricavi del gruppo sono saliti del 32,2% a 449,69 milioni di euro (+14,2% a parità di perimetro di gruppo e di tassi di cambio), mentre l’utile netto è sceso a 20,17 milioni.

 

A fine 2021 l’indebitamento netto del gruppo era salito a 494,9 milioni di euro, rispetto ai 269,5 milioni di inizio anno; l’incremento è prevalentemente dovuto all’acquisizione di partecipazioni (White Drive e Berma) che hanno comportato una variazione della posizione finanziaria netta di 321,4 milioni.

Nell’intero 2021 le attività operative di Interpump hanno generato un flusso di cassa di 257,08 milioni di euro, prima di investimenti per 411 milioni.


[ad_2]

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.