Popolare di Sondrio, i conti (preliminari) del 2021

Popolare di Sondrio, i conti (preliminari) del 2021

[ad_1]

banca-popolare-di-sondrioLa Popolare di Sondrio ha comunicato i risultati finanziari preliminari del 2021, esercizio chiuso con un utile netto di 268,63 milioni di euro, in forte aumento rispetto ai 106,6 milioni contabilizzati l’anno precedente. Il risultato netto della gestione finanziaria e assicurativa è migliorato da 671,02 milioni a 883,74 milioni di euro. In forte miglioramento anche il margine di intermediazione, passato da 819,68 milioni a 1,03 miliardi di euro, in scia all’aumento del margine di interesse (+7,9% a 528,9 milioni).

A fine 2021 i finanziamenti netti verso la clientela ammontavano a 31,06 miliardi di euro, in aumento del 5,7% rispetto ai 29,38 miliardi di inizio anno. Alla stessa data i crediti deteriorati netti erano pari a 837 milioni di euro (-23,4% rispetto agli 1,09 miliardi di inizio anno) e costituivano il 2,69% del totale dei crediti, con una copertura del 55,39%.

Alla stessa data le attività finanziarie, rappresentate da titoli di proprietà e derivati, ammontavano 13,7 miliardi (+29,9% rispetto al valore di inizio anno). L’esposizione dell’istituto nei confronti della BCE era pari a 8,87 miliardi di euro.

A fine 2021 i fondi propri di vigilanza erano pari a 3,79 miliardi di euro, mentre il Common Equity Tier 1 era pari al 15,8% (phased-in, 15,7% fully phased).

I vertici della Popolare di Sondrio hanno anticipato che a fine marzo 2022 sarà presentato il nuovo piano industriale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio.
Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

[ad_2]

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.